STEFANIA PUNTAROLI

Visual Artist | Arte contemporanea in movimento

Home


Natural australian connections to my Art works

The Glow-WormNatural Bridge, Gold Coast hinterland, Queensland

in great resonance with my P drawings.

The meeting of two magic worlds coming from the Universe.

A transition from the dark to the light and from the light to the dark.

Two opposite state of mind that can’t be separated.

Do you want to focus more on the dark or on the light?

You can choose how you wish to see the world

Glow-wormP serieFrom the series P drawing, mixed tecnique on paper, 80x100cm, 2014

.

Happy fractal copper 6x6x6 cm 2016

MINIMA micro sculture/Collezione Franco Bertini a cura di Ilaria Magni/Opera Santa Rita, Prato.

.

12140046_1676709009239403_5026267998295487049_o

GAMC Viareggio

  BT1, silver ink and egg tempera/ GAMC, Viareggio

VITAMINE
TAVOLETTE ENERGETICHE
Mart, Foyer II piano
Domenica 8 novembre, ore 16.00

Dopo il successo degli eventi promossi al Museo Novecento di Firenze e alla GAMC di Viareggio, il progetto “Vitamine”, promosso dall’Archivio Carlo Palli di Prato, approda al Mart di Rovereto.

«Vitamine vuole essere un’indagine sulle diverse modalità espressive della cultura contemporanea, inserite in una globalità collezionistica dall’alto slancio intellettuale e culturale: dal figurativo all’astratto, dalla fotografia all’assemblaggio scultoreo, dall’architettura alla musica, dalle tecniche multimediali alla scrittura vera e propria, la raccolta affianca artisti emergenti e artisti già storicizzati, auspicando la messa in rilievo delle tendenze internazionali in un insieme capace di qualificarsi come un fenomeno sovraordinato rispetto alla somma delle singole parti […]». Laura Monaldi

“Vitamine. Tavolette energetiche” è un progetto itinerante che raccoglie ed espone 466 tavolette d’artista, realizzate da altrettanti autori internazionali su invito dell’Archivio Carlo Palli. Negli anni è stata costituita una singolare collezione di preziose opere d’arte, grandi come cartoline e realizzate in differenti materiali.

L’appuntamento si completa con undici performance, tra cui Sindone frattale, in collaborazione con Gabriella Furlani

photo 3Prossimi appuntamenti
Dopo la visita al Mart di Rovereto, “Vitamine” farà tappa al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (13 dicembre 2015), a Villa Caruso, Lastra a Signa (3 aprile 2016), al Bosco dei Poeti, Dolcè – VR (15 maggio 2016 ) e, infine, allo Spazio d’Arte Alberto Moretti Schema Polis, Carmignano – PO (26 giugno 2016).

MAAB

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

VII° edizione della rassegna “Pensieri a tavola”, GIOVEDI’ 12 NOVEMBRE con Performance Loyalty and betrayal di Stefania Puntaroli, Lorenzo Poggi e Paolo Marcucci affronteranno il tema:  FEDELTA’ E TRADIMENTO NELLA VITA AMOROSA al MMAB (Montelupo Museo Archivio Biblioteca), Piazza V. Veneto, 11-12  – 50056 Montelupo Fiorentino

image003

Stefania Puntaroli 1                                                                                                            image007
Società delle Belle Arti       Circolo degli Artisti “Casa di Dante”

Giovedì 29 ottobre – ore 18    in occasione della mostra  “CULTIVAR”   materiali di riflessione sul fare arte di ROBERTO AGNOLETTI

incontro con l’autore e  performance di Stefania Puntaroli   “Microsinfonie vegetali”

è il titolo della performance dedicata alla perfezione geometrica contenuta nella Brassica oleracea italica (cavolo romanesco). Questo fantastico vegetale, come note musicali che nascono e muoiono in continuo, si trasforma in leggere pelli di calchi perfetti, destinati a lasciare una traccia del passaggio nell’universo tra visibile/invisibile. Un passaggio dalla morte alla resurrezione. L’uomo ritorna ad una perfezione primordiale attraverso una traccia di perfezione, così come attraverso il cibo il corpo acquista energia. Ogni traccia contiene note inascoltate o note di una musica già eseguita. photo c

12079809_530455250464299_3257829706893927067_o

12108191_530455263797631_4007150287010096389_n          Performance Silver thread/Filo d’argento performance s t

INSEMINAZIONE ARTISTICA – La mostra disobbediente

Inseminazione Artistica è una sovversiva manifestazione culturale interamente voluta, pensata e
organizzata da Progeas Family.

inseminazione artistica

XI iNCoNTRo aRTiSTi CoNTeMPoRaNei

DoMaNi NoN MoRiRò… SoNo MoRTo ieRi!!!
Carrozzeria Rizieri – Pontedera (Pisa)
SABATO 26 SETTEMBRE 2015
ORE 15:30: INTRODUZIONE di Paolo Grigò
Enzo Correnti per il comitato artistico IAC Pontedera
Saluti dei Xomitati IAC Cagliari e IAC Napoli
Presentazione critica di Valeria Polly Ferronetti

Performance ‘ Non ti amo più ‘

Fare e dire non per piacere, ma tirare fuori l’essenza alla base di ogni possibile sviluppo. Dichiarare con sincerità e semplicità i motivi ed il punto di vista del proprio interesse. M’interessa tutto ciò che va oltre l’apparente realtà. Microcosmi ideali basati/creati dalla struttura frattale/aurea, questa forma perfetta manipolata dal caos e dal caso in modo ossessivo fino ad assumere nuova identità . Frammenti ricomposti in una nuova armonia. Piccoli frammenti/particolari ricomposti a creare un piccolo microcosmo parallelo/diverso/senza piú identità. Geografie dell’inconscio. Sabotaggio della perfezione, dell’armonia ricercare una perfetta disarmonia. Frantumazione ricomposta di una realtà selezionata. Pezzi di elementi vegetali, minerali assemblati a pezzi di corpi umani o animali ( desiderio di poter essere altro, di poter provare per qualche istante la pressione dell’acqua avendo un corpo di pesce abissale) nella ricerca di mondi possibili ancora da scoprire.

12140732_1675605416016429_9026906630179680289_n

12122700_1675604939349810_5322326887672596374_n

11025975_1673267116250259_6146436117637866069_o

504 Gallery present: 504 SPACE opening!
Saturday 14th February 2pm – 10 pm
297 Hoxton Street – N1 5JX London
504 Gallery is delighted to invite you to
the launch of a new Gallery café in Hoxton:
Saturday 14th February
2pm – 10pm 
297 Hoxton Street, N1 5JX London
An exhibition about LOVE
14th February – 20th March

The Ancient Greek had four distinct words for love: agápe (brotherly love), éros (sexual passion), philía (affectionate friendship), and storgē (parents and children affection).

We will celebrate all kinds of LOVE with a collective exhibition of paintings and illustrations by Elle Sheppard, John Coster, Anna Tveritinova, Anna Pallares, Charlie Shaffer, Dovile Jackstaite, Elizabeth S-R, Holly Froy, Ian Viggars, Kata Kozovic, Linn Sundqvist, Lucia Fioretti, Marina Mos, Stefania Puntaroli and Barri Faryad.

10407231_1415921692039846_3556869948750889462_n

The 504 Gallery is delighted to invite you for our first 2015`event involiving Arts and Fashion.
Come and visit all the news at the 504 and enjoy a nice evening out, meeting our talented artists.

Focus on:

Stefania Puntaroli
In this occasion, Stefania Puntaroli is the artist invited to celebrate 1 Year from Opening of 504 Gallery. Her work encompasses abstract and natural elements, working across disciplines such as Etching, Printmaking, Painting, Video and Performance. As part of the Abstract Series, the new work by Stefania Puntaroli continues her effort for participatory performances; the presented work is titled Opea which explores an innovative approach to the artistc techniques, such as a collage of molds derived by chewing-gums. A taste of life and desire.
c77c7ce3-f6f3-448f-b26c-6c1142ac051e

We look forward to see you at the 504 Gallery, 504 Roman Road, London, E3 5LU.

Art Connections
Domenica 14 dicembre 2014 ad Art Connections andrà in onda, al posto delle consuete puntate, uno speciale sull’artista Stefania Puntaroli. Appuntamento come d’abitudine su TVR Teleitalia 7 Gold (canale 77) alle ore 12:25
1466226_483101638470643_33544036_n
_MG_0115

#4 The Others – The Wild Side | First press release 2014

THE WILD SIDE
6 – 9 NOVEMBER 2014
TURIN, EX CARCERE LE NUOVE
Postcard TheOthers2014
Auction of painting at the Marino Marini Museum, Pistoia
Asta al Museo Marino Marini

Brochure 2ante OK

Temporary relationships
un progetto di Manuela Mancioppi

con Stefania Puntaroli
performance Tasselli

Martedi 30 settembre h 17,30/19
Palazzo dei Cartelloni
Via Sant’Antonino, 11
50123 Firenze, Italy
10711234_694435713984433_547282126_n

10671211_694869430607728_8319711408457923736_n

DOMENICA 21 SETTEMBRE – GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO:
Ore 16 Ouverture!
Sentieri narranti nel bosco verso l’Invisibile Città degli scambi di memoria
Percorso collettivo tra installazioni e performances intermediali
Parco di Montelisi – Crespina, piazza C. Battisti 9 – Ore 16
A cura di M. Francesca Pepi
Con estrema sensibilità Puntaroli interpreta lo scambio di memoria individuale, interpersonale e cosmica nella sua performance Double skin#Stars (Doppia pelle#Stelle) esplorando le dinamiche delle relazioni tra gli esseri e l’universo. Attraverso il disegno di stelle sul palmo di mano con calco in colore e colla, l’artista condivide ricordi della propria infanzia. L’unicità di ogni persona è catturata da questa singolare impressione che restituisce una pellicola per la quale l’artista ha scelto il colore oro, a ricordare ad ognuno il proprio valore e la preziosità, come di una stella, a prescindere dalla propria provenienza sociale o geografica. Attraverso questa esperienza che va oltre il contatto epidermico, restano nuove pelli dorate: ciascuno entra a far parte dell’opera dell’artista impegnata a sottolineare l’urgenza e la radicalità del rispetto dei diritti umani, la relazione intima tra gli esseri nel cosmo.

Double project at #Shinebrightstudio Sun 7th Sep 11am – Wed 10th Sep 10pm
Mahal de Man / The sun room & Stefania Puntaroli / Double skin#Starminerals
Loading Bay Gallery / old truman brewery unit 4 & 5 dray walk off brick lane London e1 6ql
#Shinebrightstudio exhibition

SGUARDI SONORI 2014 STARS 10 ANNI DI SGUARDI SONORI
Museo Pietro Canonica a Villa Borghese Viale Pietro Canonica, 2 Roma
INAUGURAZIONE IL GIORNO 3 settembre DALLE ORE 18
Mostra sguardi sonori

MOCA Montecatini Terme Contemporary Art
from 17th April to 2nd of November 2014

HighLights MOCA

HighLights MOCA

504 Gallery, London on Friday 22 August 2014 from 7pm / preview of the performance Double skin#Stars

For the new project from the performance Double skin#Stars

For the new project from the performance Double skin#Stars

Vernissage on Thesday 7th August 2014 & Wall painting Saturday 9th August 2014 at 504 Gallery, London

The 504 GALLERY is proud and excited to display a selection of art-works of Stefania Puntaroli, visual artist who has been worked with us since the opening-date. From previous works, this is the chance to see the work from “Double-Skin#Minerals” performance,developed during the Hackney Wicked Festival, 1-3 August 2014. During this three-days performance, Stefania Puntaroli has involed many interesting people in her practice, revealing the perfect composition of natural elements, such as minerals.

Performance Double skin#Minerals v2 during the Hackney Wicked Festival, London

The performance explores the dynamics of the relationship between people and minerals. Through drawings of crystals mineral and the cast on the skin, the artist captures and preserves the uniqueness of each person that becomes part of the artist’s artwork.

Dressed by the stars/ Performance dedicated to the Brassica Oleracea Italica/ Central Market/Livorno 2011

What in performance connects the star to traces of Brassica Oleracea Italica (more commonly known as Roman cabbage) is the mathematical concept of self-similarity (the whole has the same shape as one or more of its parts). Drawing the five-pointed star is always created inside a pentagon, in which you can draw another star, and so on, and its geometry is related to the golden section and consequently to the golden number (1.618033 ...). Similar properties are found in the golden spiral that follows the sequence of Fibonacci numbers (0,1,1,2,3,5,8 ...), impressed by the Brassica Oleracea Italica, which in nature is a perfect example of fractal (geometric figure which is always repeated the same, but of ever-smaller). Printing the Roman cabbage I have produced some shrouds, in the sense that towels are not created directly from the artist's hand, but from the impression of this plant. The extraordinary beauty of Brassica Oleracea Italica, is derived from a complex relationship of geometric perfection, that I would call Quintessence in the Aristotle’s Philosophical meaning (the essence of the celestial world). The golden spiral logarithmic type is the same as contained in our Milky Way Galaxy, in constant motion. Graphically impressing the Roman cabbage on fabric or paper, you must follow the same spiral motion that it contains.My research on the possible links between mathematics and nature is aimed at increasing the awareness of the absolute harmony of nature, which, as the macrocosm is reflected in every microcosm and then in every living being.

Die Mauer Gallery/ Prato/ November 2011

The coat of artist Stefania Puntaroli is an handcraft made in Italy created the structure of the mathematical fractal that follows the sequence of Fibonacci numbers, which uses geometrical perfection of the quintessence in its philosophical sense. The circular logo which includes the Pentagon and the star is the sphere of balloon symbolizing the five elements. A notable characteristic applications are pictorial and printed fabrics with works of Stephanie, who experiences the alchemy of art-historical memories through nature and the mathematics that underlies it flocking to an imaginary world still unexplored and therefore possible. The coat is made from 100% black wool, leather, canvas, nautical printed fabric is then advisable to dry cleaning.

."\n"[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0394.jpg]5770
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0024.jpg]600
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0028.jpg]490
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0003.jpg]370
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0027.jpg]310
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0022.jpg]200
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0023.jpg]170
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0007.jpg]100
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_img_0018.jpg]160
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_dscn4794.jpg]450
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_diemauer_2011-11-24_0116.jpg]320
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/capi-dartista-die-mauer-prato-novembre-2011/thumbs/thumbs_dscn4770.jpg]280

Matroneo di san pier Maggiore Liceo Artistico Pistoia Ottobre 2011

."\n"[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn4553_0.jpg]7570
La seconda mostra nel matroneo del Liceo artistico Petrocchi, recuperato lo scorso anno come sede permanente delle sculture di Andrea Lippi, ospita gli ultimi lavori di Stefania Puntaroli in dialogo con l’artista vissuto un secolo fa, offrendo l’occasione di percepire, nel confronto fra le opere e gli scritti, le molte affinità che li uniscono, nonostante la distanza storica e l’uso di mezzi espressivi diversi. Ho rivisto nell’attività di lei quella stessa irrequieta e instancabile operosità che fu anche del Lippi, testimoniata dai suoi scritti e da Lorenzo Viani che ricorda l’ ardore che lo invadeva quando ormai malato plasmava la cera con le mani, il volto pallido inondato dalla fiamma del suo spirito (Cfr.L.Viani, In memoria di A.Lippi ,1925). In questi mesi la Puntaroli ha lavorato con materiali e tecniche diverse alla struttura che sottende la materia, per risalire da questa al mistero dell’origine, come in passato aveva interrogato gli abissi marini popolati da strane creature (Flora abissale 2007) o i graffiti e le pitture rupestri (Archetypa 2008), scendendo lei stessa nelle gole profonde della terra. Lippi era scultore e come tale agli inizi del Novecento era interessato alla figura umana, intesa però non nella sua individualità definita e chiusa, ma come essere in divenire, consumato dalla materia stessa di cui si compone. I suoi gruppi sono catene umane che emergono dal magma e di nuovo sono riassorbite dalla forza oscura che le richiama a sé, in una tensione che, come molti studiosi hanno segnalato, si ritrova nelle folle agitate del pulpito di Giovanni Pisano, e che fu anche nelle ultime Pietà di Michelangelo. E mentre i contemporanei esaltavano le prospettive future di un secolo che si apriva nel nome del progresso, Lippi s’interrogava sulla brevità della propria vita a confronto con quella delle stelle, con una percezione della banalità del quotidiano e del grottesco assai vicina ad Ensor nella critica alle umane sorti. E’ proprio questa visione cosmica che accomuna la ricerca del Lippi a quella di Stefania Puntaroli, esemplificata dalla serie Comet del 2010 realizzata con resine e pigmenti, dove la casualità si unisce al moto e alla materia riproponendo entro i limiti di un supporto, i fenomeni celesti. Così Lippi annotava nelle sue carte: In una di quelle sere penetranti e silenziose quando è un brivido ogni suono - e ogni bagliore una lacrima io vidi una stella cadente - splendere nell’oscura volta del cielo e sparire nell’etereo spazio in quell’attimo io pronunziai il tuo nome e il fatto che il mio pensiero entrasse pronto nella durata della striscia luminosa mi parve di buon augurio. E allora vidi tutto uno sfolgorio di stelle - una gloria fulgida di note che mi fece tremare di piacere. Nella mostra compaiono insieme alle Comete, le impronte su carta e i disegni rielaborati al computer dei frattali che poi l’artista ha stampato su tessuto realizzando con la stoffa il cappotto da lei indossato nella performance dell’inaugurazione. Individuando nel fiore del cavolo romano una delle forme del frattale visibili in natura, lo dispone su frammenti di vetro e lo ricopre di polvere dorata come schegge siderali giunte fino a noi dallo spazio o lo protegge sotto una campana di vetro annerita, come un prezioso e fragile meteorite caduto sulla terra. Con l’ incisione, che le consente di vedere nel sovrapporsi delle morsure lo stratificarsi del tempo e le variabili del caso, ha realizzato l’immagine di un frattale sospeso fra due mani dischiuse in atto di offerta e di preghiera, come simbolo dell’origine nella sua intatta perfezione; e con la foto rielaborata al computer ha sovrapposto l’immagine del proprio corpo alla spirale di una chiocciola, ritrovando nella posizione fetale quello stesso principio che informa i vortici delle galassie. Il micro e il macrocosmo coincidono, e l’opera d’arte è totale coinvolgendo tutta la vita nelle sue varie forme ed espressioni. Oltre al video da lei realizzato per la mostra, ha collocato in una nicchia del matroneo piccoli cunei in terracotta bianca, lacrime solidificate, emanazioni sensibili di esperienze umane che non lasciano traccia: proprio lì, in quel luogo di preghiera nascosto agli occhi del mondo, che ha raccolto nel silenzio il dolore e la gioia di molte vite.
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn4421_0.jpg]100
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn4335.jpg]140
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn4543_0.jpg]90
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn4554.jpg]80
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_img_1145.jpg]140
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_img_1144.jpg]100
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_panta-rei-ceramolle-e-acquaforte-su-rame-25x25cm2011.jpg]100
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn3521_0.jpg]320
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn3523_0.jpg]150
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_dscn3524_0.jpg]130
[img src=http://www.stefaniapuntaroli.it/wp-content/flagallery/fractal-matroneo-di-san-pier-maggiore-liceo-artistico-pistoia-ottobre-2011/thumbs/thumbs_img_1129.jpg]90

Comments are closed.